29.01.2020 - 11:00, Inizio dibattimento
I Aula penale

30.01.2020, Continuazione dibattimento
II Aula penale

Caso: SK.2019.64

Natura dei reati

Causa Ministero pubblico della Confederazione e diversi accusatori privati contro A., B. e C., per titolo di ripetuta importazione e messa in circolazione di monete false (art. 244 e art. 242 cpv. 1 CP in combinato disposto con l’art. 250 CP), tentata truffa (art. 146 CP in combinato disposto con l’art. 22 CP), denuncia mendace (art. 303 CP), come pure di infrazione alla Legge federale sulla circolazione stradale e infrazione alla Legge federale sugli stupefacenti.



Osservazioni

Gli imputati sono accusati di avere, il 13 dicembre 2018 importato in Svizzera dalla Germania, monete false per l’importo di Euro 15'700.-- e tentato di acquistare, con tale somma, un orologio marca Rolex. A. è inoltre accusato di avere in data 20 giugno 2018, in occasione di un controllo della circolazione da parte della Polizia cantonale di Argovia, dato il nome di suo fratello in luogo del proprio. A è pure accusato di avere condotto un veicolo sotto l’influsso di sostanze stupefacenti e senza essere in possesso né della licenza di condurre né della licenza di circolazione, né di una copertura assicurativa.



Collegio giudicante: Corte penale, Giudice unico

Lingua: Tedesco
30.01.2020 - 09:30, Inizio dibattimento

Luogo: I Aula penale
Caso: CA.2019.26

Natura dei reati

Dibattimenti relativi alla procedura d’appello; A. (appellante) contro la sentenza della Corte penale del Tribunale penale federale SK.2019.30 del 9 luglio 2019 in re Ministero pubblico della Confederazione e accusatore privato contro A. per titolo di violenza o minaccia contro le autorità e i funzionari (art. 285 n. 1 CP).



Osservazioni

A. ha proposto appello contro la sentenza della Corte penale del Tribunale penale federale SK.2019.30 del 9 luglio 2019, con la quale è stato condannato per avere, il 14 febbraio 2018, reagito fisicamente nei confronti di un impiegato delle FFS in occasione di un controllo dei biglietti.



Collegio giudicante: Corte d'appello, Collegio a tre giudici

Lingua: Tedesco
06.02.2020 - 10:00, Inizio dibattimento
06.02.2020, Presumibile data lettura sentenza

Luogo: II Aula penale
Caso: SK.2019.75

Natura dei reati

Causa Ministero pubblico della Confederazione e accusatore privato contro A. per titolo di ingiuria (art. 177 cpv. 1 CP) e violenza o minaccia contro le autorità e i funzionari (art. 285 cifra 1 CP).



Osservazioni

A. è accusato di avere, il 23 giugno 2019, in occasione di un controllo dei biglietti sul treno, insultato un’impiegata delle FFS, di averla spinta e colpita al ventre.



Collegio giudicante: Corte penale, Giudice unico

Lingua: Tedesco
12.02.2020 - 09:30, Inizio dibattimento

Luogo: II Aula penale
Caso: SK.2019.59

Natura dei reati

Causa Ministero pubblico della Confederazione contro A. per titolo di impedimento di atti dell’autorità (art. 286 CP).



Osservazioni

A. è accusato di avere, il 18 maggio 2019, al termine di una procedura relativa ad un’infrazione doganale, impedito ad una funzionaria delle dogane di concludere formalmente le operazioni doganali previste strappandole dalle mani il Carnet ATA (documento doganale internazionale per il transito delle merci) e uscendo dallo sportello dell’ufficio doganale.



Collegio giudicante: Corte penale, Giudice unico

Lingua: Tedesco
17.02.2020 - 09:00, Inizio dibattimento
18.02.2020, Data di riserva

Luogo: I Aula penale
Caso: SK.2019.56

Natura dei reati

Causa Ministero pubblico della Confederazione e accusatore privato contro A. per titolo di esposizione a pericolo della vita altrui (art. 129 CP); richiesta di decidere una misura nell’abito della procedura applicabile agli imputati penalmente incapaci (art. 374 e seg. CPP).



Osservazioni

A. è accusato di avere, il 21 settembre 2018, presso l’istituto carcerario di Bois-Mermet, sferrato un pugno e poi strangolato un agente di custodia; nel mese di giugno 2018, la perizia psichiatrica effettuata sull’imputato aveva rivelato che egli era affetto da un grave disturbo mentale cronico che lo rendeva totalmente incapace, ai sensi dell’art. 19 cpv. 1 CP.



Collegio giudicante: Corte penale, Collegio a tre giudici

Lingua: Francese
26.02.2020 - 13:30, Inizio dibattimento

Luogo: I Aula penale
Caso: SK.2019.58

Natura dei reati

Causa Ministero pubblico della Confederazione contro A. per titolo di complicità in corruzione di pubblici ufficiali stranieri (art. 322septies CP in combinato disposto con l’art. 25 CP), riciclaggio di denaro aggravato (art. 305bis n. 2 CP) e riciclaggio di denaro semplice (art. 305bis n. 1 CP); procedura abbreviata.



Osservazioni

A. è accusato di avere, tra il 2007 ed il 2014, in Svizzera ed in Brasile, funto da intermediario nel procurare indebiti vantaggi in favore di pubblici ufficiali incaricati dalla società statale brasiliana Petrobras, per un importo complessivo di più di USD 35'000'000.-. A. è pure accusato di avere, tra il 2013 ed il 2015, riciclato somme di denaro pari a EUR 1'061'000.- e USD 500'000.-, sapendo della loro origine criminale, mescolandole con fondi di origine lecita al fine di capitalizzare società ed acquisire beni immobili in Portogallo. A. è inoltre accusato di avere, a seguito dello scoppio del caso Lavajato in Brasile e del procedimento penale condotto in Svizzera nei suoi confronti, ceduto tra marzo ed ottobre 2015 l’intero patrimonio a lui riconducibile detenuto in Portogallo.



Collegio giudicante: Corte penale, Giudice unico

Lingua: Francese
02.03.2020 - 08:30, Inizio dibattimento

Luogo: II Aula penale
Caso: SK.2019.46

Natura dei reati

Causa Ministero pubblico della Confederazione contro A. per titolo di truffa e riciclaggio di denaro aggravato (rinvio del Tribunale federale, sentenza 6B_138/2019 del 6 agosto 2019).



Osservazioni

A seguito del rinvio della causa da parte del Tribunale federale per nuova decisione (sentenza 6B_138/2019), la Corte penale del Tribunale penale federale dovrà riesaminare la pena inflitta ad A., riconosciuto colpevole di diverse infrazioni, come pure la questione della compensazione di alcuni crediti.



Collegio giudicante: Corte penale, Collegio a tre giudici

Lingua: Francese
02.03.2020 - 13:30, Inizio dibattimento

Luogo: II Aula penale
Caso: SK.2019.47

Natura dei reati

Causa Ministero pubblico della Confederazione contro A. per titolo di truffa e riciclaggio di denaro semplice ed aggravato (rinvio del Tribunale federale, sentenza 6B_166/2019 del 6 agosto 2019).



Osservazioni

A seguito del rinvio della causa da parte del Tribunale federale per nuova decisione (sentenza 6B_166/2019), la Corte penale del Tribunale penale federale dovrà riesaminare la pena inflitta ad A., riconosciuto colpevole di diverse infrazioni.



Collegio giudicante: Corte penale, Collegio a tre giudici

Lingua: Francese
12.03.2020 - 13:30, Inizio dibattimento

Luogo: II Aula penale
Caso: SK.2019.48

Natura dei reati

Causa Ministero pubblico della Confederazione contro A. per titolo di complicità in truffa, falsità in documenti e riciclaggio di denaro aggravato (rinvio del Tribunale federale, sentenza 6B_167/2019 del 6 agosto 2019).



Osservazioni

A seguito del rinvio della causa da parte del Tribunale federale per nuova decisione (sentenza 6B_167/2019), la Corte penale del Tribunale penale federale dovrà riesaminare la pena inflitta ad A., riconosciuto colpevole di diverse infrazioni, come pure la questione della compensazione di alcuni crediti.



Collegio giudicante: Corte penale, Collegio a tre giudici

Lingua: Francese
14.04.2020 - 09:00, Inizio dibattimento
15.04.2020, Continuazione dibattimento
16.04.2020, Continuazione dibattimento
17.04.2020, Continuazione dibattimento
20.04.2020, Continuazione dibattimento
21.04.2020, Continuazione dibattimento
22.04.2020, Continuazione dibattimento
23.04.2020, Continuazione dibattimento
24.04.2020, Continuazione dibattimento
27.04.2020, Continuazione dibattimento
28.04.2020, Continuazione dibattimento
29.04.2020, Continuazione dibattimento
30.04.2020, Continuazione dibattimento

Luogo: I Aula penale
Caso: SK.2019.17

Natura dei reati

Causa Ministero pubblico della Confederazione e accusatori privati contro A. per titolo di violazione delle leggi di guerra giusta l’art. 109 cpv. 1 vCPM in combinato disposto con l’art. 108 cpv. 2 vCPM, l’art. 3 comune alle Convenzioni di Ginevra del 12 agosto 1949 e l’art. 4 del Protocollo aggiuntivo dell’8 giugno 1977 alle Convenzioni di Ginevra del 12 agosto 1949 relativo alla protezione delle vittime dei conflitti armati non internazionali.



Osservazioni

A. è accusato di avere, tra il 1993 e il 1995, nel contesto del conflitto armato verificatosi in Liberia dal 1989 al 1996, in qualità di membro della fazione armata ULIMO, commesso diversi reati che costituiscono crimini di guerra, e meglio: reclutamento e utilizzo di un bambino soldato, trasporti forzati, saccheggio, trattamenti crudeli di civili, tentativo di omicidio, omicidi (direttamente o su comando), profanazione di un cadavere e violenza carnale.



Collegio giudicante: Corte penale, Collegio a tre giudici

Lingua: Francese